FAQ

Aquí encontrarás algunos consejos y trucos útiles para ayudarte a mejorar toda tu experiencia Biobizz. También encontrarás respuestas de nuestros manitas verdes expertos a preguntas habituales.

Aquí encontrarás algunos consejos y trucos útiles para ayudarte a mejorar toda tu experiencia Biobizz. También encontrarás respuestas de nuestros manitas verdes expertos a preguntas habituales.

No faqs found.

Usa Alg·A·Mic™ come spray fogliare

Spruzzando Alg·A·Mic direttamente sulle foglie, la pianta assorbe più clorofilla di quella generata. Il risultato? Foglie ancora più verdi e splendenti. Miscela Alg·A·Mic con 1-2 ml per 1 litro d’acqua e spruzzalo sulla pianta 2-3 volte alla settimana. ricorda: sempre a luci spente e mai in diretta esposizione alla luce del sole.

All·Mix® contiene perlite. Che effetto ha questa sostanza sulle mie piante?

La perlite all’interno di All·Mix crea un substrato arioso. Così, il suolo respira meglio e le condizioni per la crescita delle radici sono ottimali. La perlite assorbe l’acqua e gli elementi nutritivi alla perfezione, lasciando al terreno la possibilità di attingere a tali nutrienti per un tempo molto più prolungato.

Spruzza Fish·Mix™ sulle foglie per un risultato diretto

Ideale come aggiunta alla normale acqua da annaffiatura, Fish·Mix™ funziona alla grande anche nebulizzato. Biobizz consiglia di aggiungere un misurino di 1-2 ml di Fish·Mix per 1 litro d’acqua. Spruzzare sulle piante durante il periodo della crescita, fino alla seconda settimana della fioritura.

Riusa Light·Mix®

Proprio come tutti i prodotti All·Mix, Light·Mix può essere riutilizzato per evitare sprechi. E forse è anche più facile e conveniente, perché così non occorre aggiungere escrementi di verme né Pre·Mix™. Prova ad aggiungere un 30% di Light·Mix alla miscela esistente (o se vuoi, non aggiungere niente): basterà estirpare le vecchie radici e cominciare da zero. Con Light·Mix, la pianta si affida al coltivatore e non più a compost. Quindi è importante prestare attenzione al colore delle foglie e alla modalità di crescita e nutrimento, usando la giusta dose di fertilizzante biologico liquido di Biobizz.

Riusare Light·Mix®

Se desideri riusare il terriccio e il substrato All·Mix…

  1. Rimuovi ed elimina lo strato superiore superficiale di terriccio dal vaso o dal letto. Anche se sei sicuro che sia privo di uova e larve, perché rischiare?

  2. Pota la pianta, conservando solo un piccolo stelo e le radici nel suolo. Dopodiché, tira lo stelo e rimuovi le radici completamente.

  3. Setaccia il terriccio con le dita o con una forcella per rimuovere la maggior parte delle vecchie radici. Se ce ne sono alcune non è un problema, ma se sono troppe consumano più energia del suolo per decomporsi.

  4. Aggiungi un po’ di Pre·Mix™ (5%) e Worm·Humus™ (10%), poi inumidisci; se usi un vaso, conservarlo in un luogo dalla temperatura mite per almeno una settimana.

Scegli Pre·Mix™ per tutte le miscele di terriccio

Regala un upgrade al tuo terriccio, con Pre·Mix: favorisci la crescita e la fioritura ottimale e nel frattempo rendi le tue piante più resistenti alle malattie. Aggiungi un misurino approssimativo di 3%-5% di Pre·Mix al totale di terriccio che vuoi usare.

Cose da sapere sull'uso delle alghe

Le alghe sono una sostanza miracolosa, e uno degli ingredienti di Root·Juice™ e Alg-a-Mic. Ecco 5 degli effetti positivi che ha sulla crescita delle piante:

1. Sistema immunitario: le alghe aiutano la pianta a combattere gli effetti ambientali negativi e i danni causati da insetti pericolosi.

2. Clorofilla: grazie all’aggiunta delle alghe, le piante assorbono e conservano meglio la clorofilla, per foglie più verdi e rigogliose.

3. Microbi: le alghe sono sostanze nutritive che favoriscono la proliferazione di batteri del terreno benigni, che vanno anche ad aumentare la quantità di microbi nel suolo.

4. Nematodi: animali multicellulari simili al verme che possono danneggiare alcune piante. Quando gli estratti di alga entrano in contatto con il substrato impediscono ai nematodi di sedimentarsi su piante e radici.

5. Sbalzi di temperatura: le alghe aiutano le piante ad acclimatarsi e a sopportare meglio gli sbalzi di temperatura dannosi, soprattutto nei mesi invernali.

Combina Coco·Mix™ e All·Mix

Aggiungi Coco·Mix ai tuoi substrati All·Mix per lasciar passare più aria nel substrato e al tempo stesso garantire un più efficiente assorbimento dei nutrienti.

Promuovere l'attività enzimatica delle piante

Gli enzimi delle piante sono molecole complesse, che catalizzano reazioni molto specifiche. Per piante voluminose e sane, sono assolutamente essenziali. Molti enzimi non funzionano però senza un fattore in più, come gli ioni di metallo (anche noti come oligoelementi): potassio, magnesio, sodio o ferro, ad esempio. Bio·Heaven™ inserisce questi ioni nel substrato, consentendo così agli enzimi di operare in modo rapido ed efficace.

Tutela delle piante "verde"

Leaf·Coat™ è un’alternativa ai pesticidi verde, pratica e dal buon rapporto qualità-prezzo. Ideale per prevenire e proteggere, è completamente diverso dai prodotti artificiali e velenosi (e ha anche un gradevole profumo). Dal distributore al negoziante, fino al consumatore: tutti risparmiano grazie a Leaf·Coat, perché si può dire addio ai pesticidi e neutralizzare i loro effetti in tutta sicurezza.

I costitutori amano poterlo spruzzare direttamente sulla pianta, fino a 3-4 giorni prima del raccolto, senza alcun danno per frutti e fiori.

Quali sono le migliori condizioni di conservazione per i prodotti Biobizz?

Tutti i prodotti Biobizz devono essere conservati a temperatura ambiente, in un luogo asciutto, buio e con poca umidità.

Qual è la durata dei prodotti una volta aperti?

I prodotti Biobizz sono completamente naturali e contengono soltanto i composti biologici migliori, pertanto non contengono conservanti. Per questo motivo, una volta aperti, vi consigliamo di utilizzare rapidamente i prodotti per garantire la loro massima efficacia. Non lasciateli non sigillati o senza coperchio.

Qual è la durata dei prodotti ancora chiusi?

I prodotti Biobizz sono fatti a mano, naturali, biologici, senza OGM né conservanti, quindi la loro vita a scaffale è ovviamente più corta rispetto ai fertilizzanti chimici industriali. Se chiusi e conservati correttamente, i prodotti Biobizz hanno una vita a scaffale media di 12-24 mesi.

Qual è la durata dei prodotti quando vengono miscelati con l’acqua?

Consigliamo di usare la soluzione preparata entro 2-3 giorni in modo da trarre il massimo beneficio da tutti questi composti organici, ingredienti naturali e microrganismi operosi.

Se innaffio a mano, con quale frequenza posso innaffiare e dare nutrimento alle mie piante?

Ogni pianta è diversa dalle altre: alcune hanno bisogno di molta acqua, altre possono andare avanti per molto tempo senza “bere”. La frequenza con cui occorre innaffiare dipende anche dalla capacità di assorbimento del terreno. In generale è sufficiente innaffiare 2-3 volte a settimana. Potete verificarlo utilizzando un igrometro. Oppure, più semplicemente, mettete un dito nel terreno e se resta attaccato al dito significa che il livello di umidità è giusto.

Come si bilancia il pH/la CE del terriccio/fertilizzante Biobizz?

Quando si utilizza il terriccio Biobizz® non è necessario misurare il valore di CE e pH come nel caso di un substrato minerale. I prodotti Biobizz contengono soltanto elementi biologici naturali che forniscono loro un valore di conduttività elettrica (CE) molto basso. Se da un lato non è possibile misurare gli ingredienti biologici, essi dispongono di un sistema di autoregolazione, che mantiene i livelli di pH al giusto valore.

In quale modo il valore di pH del mio terriccio influisce sulla crescita delle piante?

Conoscere il valore di pH del terreno è fondamentale per far crescere piante sane. Il valore di pH del terreno indica il suo livello di acidità che influisce sulla vita batterica e sul metabolismo delle piante che coltivate.

Avere un terreno con un pH troppo basso o troppo alto, oppure rettificare più volte il pH può portare a un minore assorbimento di nutrienti da parte delle piante e, pertanto, a un raccolto meno abbondante. Bassi valori di pH possono anche finire per avvelenare le piante, mentre alti valori di pH portano a una crescita e una fioritura minori.

Il valore di pH ideale del terreno oscilla tra 6,3 e 6,5. Il terriccio Biobizz è realizzato con tale livello di pH così, quando lo utilizzate in circostanze normali, non dovete regolare il pH dell’acqua. Lasciate che i prodotti Biobizz facciano la magia per voi!

In quale modo posso modificare il valore di pH?

Se l’acqua che utilizzate è molto più alcalino del valore di pH standard di 7,0-7,3, potete aggiungere aceto di mele o acido citrico per ridurne l’acidità, puntando a un valore compreso tra 6,8 e 7,2. Una volta che il pH si avvicina al livello corretto, aggiungete il nutriente Biobizz.

Devo aggiungere calcio o magnesio a Biobizz?

In generale, no. Se la vostra fonte idrica locale presenta un contenuto minerale disciolto inferiore a 200 ppm, potrebbe essere necessario aggiungere calcio e/o magnesio. Suggeriamo una concimazione superficiale o l’applicazione di un ammendante con calce di dolomite per ottenere una fonte equilibrata di calcio e magnesio. I sali di Epsom (solfato di magnesio) sono un’altra fonte di magnesio facilmente disponibile e approvata per gli agricoltori biologici.

È necessario regolare il pH dei nutrienti Biobizz dopo averli miscelati?

No. Con Biobizz date nutrimento al terreno e, in particolare, ai microbi presenti nel suolo. Pertanto potete lasciare che siano questi microbi e le radici delle piante a regolare il pH nella zona delle radici. Non è necessario modificare il pH della soluzione dei nutrienti prima di versarli sulla pianta. Se dovete regolare il pH, nessun problema, non è detto che migliori il vostro orto ma sicuramente non farà alcun male alle piante.

Si possono utilizzare i prodotti Biobizz in un’irrorazione fogliare? In quale modo?

Sì. Per le soluzioni fogliari suggeriamo di utilizzare Alg·A·Mic™, Bio·Heaven™ e Acti·Vera™. Miscelare in dosi di 1 ml al litro. Non superare questo dosaggio. Negli ambienti interni irrorare con le luci spente e non applicare la soluzione più di una volta a settimana.

Posso utilizzare Biobizz nella mia ricetta di compost tea?

Alg·A·Mic™ e Fish·Mix™ sono molto efficaci come catalizzatori nel compost tea aerato attivamente. Utilizziamo entrambi i prodotti in una proporzione di 2 ml al litro in soluzione. Aggiungere compost di alta qualità e/o vermicompost, quindi aerare per 18-24 ore.

Posso riutilizzare il terriccio Biobizz? Come si riattiva?

Sì, potete riutilizzare il terriccio Biobizz a determinate condizioni. È bene non riutilizzare i prodotti dopo più di 6-9 mesi di uso continuativo. Dopo il raccolto, togliere delicatamente la massa radicale residua. Trapiantare le piantine nuove aggiungendo uno strato sottile di vermicompost e Pre·Mix™ sulla superficie del terreno. Innaffiare le piante con una dose abbondante di brodo microbico per la prima innaffiatura.

I nutrienti di Biobizz sono efficaci in un ambiente non arato?

Sì. Biobizz è un nutriente liquido ideale per applicazioni a lavorazione zero. Il nostro impegno volto a creare un terreno sano in grado di nutrire le piante rende i prodotti Biobizz perfetti per favorire l’attivazione del terriccio in un ambiente non dissodato.

Devo utilizzare un inoculante batterico/a base di micorrize insieme a Biobizz?

Non dovete utilizzare un inoculante batterico/a base di micorrize, anche se contribuisce senz’altro alla salute del vostro terriccio. Non vi consigliamo nessun marchio in particolare. Chiedete al vostro rivenditore locale di suggerirvi un integratore batterico/a base di micorrize/Tricoderma equilibrato e applicatelo quando trapiantate le vostre piante. 

Devo utilizzare un compost tea attivamente aerato (Actively Aerated Compost Tea - AACT) insieme a Biobizz?

Sì! Più materia organica si aggiunge al terriccio, più facilmente le piante avranno accesso ai nutrienti. Vi sono svariate ricette di compost tea disponibili online. Cercate ‘ricette per compost tea’ per trovare tanti suggerimenti per farlo voi stessi.

Devo iniziare a nutrire le piante con Biobizz subito dopo la messa a dimora? Oppure è meglio aspettare? Quanto tempo?

Se coltivate utilizzando solo Light·Mix™, iniziate a concimare non appena effettuate la messa a dimora. Se invece utilizzate All·Mix™ o un altro substrato ammendato contenente Pre·Mix™, potete attendere una settimana prima di iniziare a concimare le piante.

È sicuro utilizzare ammendanti secchi (guano, farina di kelp, ecc.) in combinazione con Biobizz?

Sì, ma fate attenzione. Alcuni ammendanti secchi hanno livelli molto alti di nutrienti primari e possono bruciare le piante se applicati in quantità eccessive. È molto difficile applicare una quantità eccessiva di liquidi Biobizz.

Quando si deve utilizzare calcio-magnesio insieme ai nostri prodotti?

Quando l’acqua è al di sotto dei 200 ppm oppure quando i minerali nella vostra fonte idrica non sono trasferibili.

Come si utilizza il Try·pack™ Indoor/Outdoor?

Attenetevi alle istruzioni nella tabella dei nutrienti applicabili al prodotto. Se avete modo di controllare la CE dell’acqua che utilizzate, cercate di raggiungere 1100 µS/cm durante la fase vegetativa senza superare 2500 µS/cm nella fase di fioritura.

Esiste una tabella dei nutrienti per le piante autofiorenti?

Le piante autofiorenti hanno una fase vegetativa di 3 settimane. Attenetevi alle istruzioni nella tabella dei nutrienti di Biobizz, tenendo conto che le piante inizieranno a fiorire 3 settimane dopo averle piantate.

È presente il Tricoderma nei prodotti Biobizz?

Il tricoderma è il fungo più frequente nei terricci ecologici. I prodotti Biobizz creano le condizioni giuste per lo sviluppo del fungo Trichoderma, sebbene ci siano molti altri fattori in grado di influire sul comportamento di questo fungo.

Search results